Open Cloud 

 

Open Cloud è una suite software completa che mette a disposizione dell'utente una piattaforma di smart working aziendale.
E' composta da una serie di elementi full opensource (o derivati da software opensource) di altissima qualità, che garantiscono affidabilità, sicurezza e risparmio.

 

Messo a confronto con le suite di Google e Microsoft, Open Cloud garantisce un insieme di funzionalità simile e spesso addirittura superiore ai prodotti proprietari, il tutto ad un costo decisamente minore. 
Open Cloud è una soluzione software che unisce in un'unica piattaforma tutti i servizi indispensabili nel mondo del lavoro “smart”:

  • Posta elettronica

  • Messaging e chat testuali

  • Condivisione di calendari

  • Storage di file e documenti

  • Elaborazione documentale e collaboration

  • Operatività da Smartphone/Tablet

Open Cloud si basa su uno stack software duttile e flessibile, sul quale si possono realizzare facilmente integrazioni e sviluppi custom, creando così soluzioni su misura delle necessità dei singoli clienti. 
Le tecnologie utilizzate, descritte sotto, sono la punta di diamante del panorama open-source. 

  • Zimbra, per la gestione di posta elettronica, messaging e calendari è un software open source utilizzato in tutto il mondo da migliaia di users.

  • NextCloud, software per lo sviluppo di cloud privati, è il miglior strumento open source per la realizzazione di sistemi per lo storage e condivisione di file (come Dropbox o Google Drive) mantenendo un controllo assoluto sui dati.

  • oCloud.de/NextCloud, app per Android/iOS per l’accesso in mobile ai documenti di NextCloud

  • Collabora Online, cavallo di battaglia della suite, recentissima tecnologia sviluppata da esperti di LibreOffice (noto software di office automation , con il quale Yacme lavora con grande soddisfazione da molti anni), che trasferisce sul cloud la potenza di LibreOffice con l'arricchimento di funzionalità avanzate per la collaborazione.

 

Per maggiori informazioni sulla filosofia di smart working visita l’articolo “Lo smart working, aumenta la produttività e favorisce il benessere dei lavoratori”